poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI …

Mese: dicembre, 2011

Due parole per dire

che ho sempre pensato che la poesia
potesse essere di tutti, universale
e non degli imitatori degli imitatori.

che potesse essere come il Jazz,
un’improvvisazione che approdi là
dove non è mai ben chiaro.

come le nostre vite,
pronte a essere spezzate
ora o dopo o quando.

 

Monoliti

perché subappaltare la mente
a monoliti di varia dimensione
in questo teatro dell’immaginario
se il sipario sbaracca il carrozzone
e il clap clap precede il bla bla
per poi finire a tarallucci e vino?

tratta dalla raccolta Murales

 

There must be some kind of way out of here

There must be some kind of way out of here

Hey Bob, Hey Jimi,
ci deve essere un modo
per uscire da questo posto,
lo chiedo a voi,
lo chiedo a tutti,
lo chiedo al mondo dei posti,
alla natura che non li abita,
alla Highway 61 che tramonta
alla foce del Mississippi,
a King e alla sua Lucy,
al Re Lucertola che ogni cosa poteva fare *,
a qualunque uomo
che rompa il sentiero stabilito
per seguire il sentiero destinato**,
a una macchina veloce,
a un orizzonte lontano
e a una donna da amare alla fine della strada,***

There must be some kind of way out of here”

ci deve essere un modo
per uscire da questo posto,
lo chiedo a voi,
lo chiedo a tutti,
lo chiedo al mondo dei posti.

*      Jim Morrison
**    Gregory Corso
***  Jack Kerouac

poesia segnalata al Premio Montano 2011 per la raccolta inedita 

Entrée

si poteva sperare

in qualcosa di meglio

all’uscita dall’anatomica 

concitata selva

ma gli exit pool

non facevano ben sperare

ché le percentuali 

( nella comune somma )

minimizzavano quell’unico un per cento  

che si opponeva

e chiedeva  venia per l’entrée

e mai aveva implorato

per quella luce, già accecante,

in un’asettica sala e altri abbaini, 

come puzzle in dissolvenza,

aspettavano il malcapitato

per  scaraventarlo nella luce fioca

senza che potesse dire:

io non volevo,

io non ho chiesto,

non sono figlio vostro

poesia segnalata al Premio Montano 2011 per la raccolta inedita 

Natale

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Ungaretti, Napoli, il 26 dicembre 1916

Comunicazione di servizio

A partire dal 31 Gennaio 2012 il servizio Splinder verrà dismesso.

Di conseguenza il mio blog http://www.poesiaoggi.splinder

 nato a Gennaio 2006 chiude ora la propria ” programmazione“ ma prosegue la sua attività su questa piattaforma.

L’adesione su FB è al seguente link:

http://www.networkedblogs.com/blog/poesiedomani

Natale

” Eravamo così poveri che a Natale il mio vecchio usciva di casa, sparava un colpo di pistola in aria, poi rientrava in casa e diceva: spiacente ma Babbo Natale si è suicidato.” (J. La Motta)

Premiazione Premio di Poesia Laurentum: vincitore del Premio della critica per la Poesia on line e menzione speciale della Giuria per il libro Murales (Edizioni L’Arca Felice).


http://edizionilarcafelice.blogspot.com/

http://lindro.it/Il-Premio-Laurentum-amplifica-le,4984

Album Fotografico Evento Poetico a Casteld’Arte

IL SEGNALE percorsi di ricerca letteraria