poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI …

Pullman di linea

Panorami nel vetro
sovrapposti,

un cappotto grigio e
brevi scorci di prati.

D’improvviso ci incontriamo
viaggiatori silenziosi
nello stesso cartellone …

Appanna lo specchio
un segreto pudore.

(Lio Attilio Gemignani, a breve l’uscita della sua nuova raccolta dal titolo Il fruscio dell’aquilone)

Nicola Vacca anteprima su Satisfiction. Mattanza dell’incanto.

Nicola Vacca anteprima. Mattanza dell’incanto.

“Il deserto cresce”, scrive Gian Ruggero Manzoni nell’introduzione a Mattanza dell’incanto, libro di Nicola Vacca, in uscita da Marco Saya Edizioni, alludendo all’inesorabile declino di una cultura e di una società sempre più orfana anche delle sue “menti di riferimento”. E in questo deserto la fatica dell’esserci inteso nella sua pienezza è ancora, se possibile, più faticosa. E questo libro viene da questa faticosa consapevolezza.

Paolo Melissi

Quando una civiltà sente vicina la propria fine

L’intelligenza è un bene raro nella nostra epoca. Non se ne trova in nessun luogo. È proprio così. Se mi guardo intorno non vedo nessuno che si legge dentro. Ci affatichiamo per costruire la società dell’apparenza. Il culto dell’immagine a ogni costo è quello che conta. Tutto quello che deve emergere è quello che non siamo.

<< Devo fabbricarmi un sorriso, munirmene, mettermi sotto la sua protezione, frapporre qualcosa tra il mondo e me, camuffare le mie ferite, imparare, insomma, a usare la maschera >>.

continua su … http://www.satisfiction.me/nicola-vacca-anteprima-mattanza-dellincanto/

nicola vacca