demolizione

di poesiaoggi

era finito quel tempo scoperchiato
( ora )
dall’alba di vecchiaie conficcate
come fori di proiettili
nelle mura di vetusti ruderi.
la demolizione s’approssimava,
dipendeva dalle carte,
prima che una ruspa
compisse l’atto finale
e la terra tornasse
a respirare.

Da Chiacchiericcio, 2012

rudere

Annunci