Poesia semplice

di poesiaoggi

E’ bello parlare con te
anche solo di ciliegie o di saldi
del risvolto dei tuoi nuovi pantaloni
E’ bello sentirti raccontare storie che non sai
per il piacere di inerpicarti sugli specchi
in tutto simile alla mia prima bravata
quel furto di poche lire nella chiesa
Il tuo sorriso è bello
bello così, anche senza aggettivi
La spiaggia desolata è bella
se ci metti i piedi e mi bendi gli occhi con le mani
e canti alla musica della parola crasi
Credo di sapere in che misura t’amo
e la misura esatta del tuo amore
l’ho appresa il giorno in cui mi hai confidato
che non si può rubare la solitudine ad un poeta

Bartolomeo Smaldone (da “Poesia semplice”)

poesia semplice

Annunci