Mattanza dell’incanto: un viaggio nel mondo poetico di Nicola Vacca

di poesiaoggi

Al Faro: Letteratura&Dintorni

382196_428512970567460_2015714318_nMattanza dell’incanto è il viaggio poetico di Nicola Vacca (Marco Saya Edizioni). La sua è una poesia di denuncia, di risveglio: “un terribile nichilismo ha aggredito tutto. Di fronte a questo terrore silenzioso le coscienze non si sollevano. Ci si entusiasma soltanto per l’effimero. Nessuno si ferma a riflettere sul dramma di questa esistenza precaria nella quale siamo precipitati. Cosa deve accadere per capire che abbiamo toccato il fondo?”

Quel baratro oscuro e corrotto che ogni uomo trova nel varco tra se e la sua esistenza; la voglia tuttavia di sperare, di amare: “Interrogate il sangue/ che scorre nelle vene./ chiedete conto al sogno/ di tutto quello che vi accade nella vita.” sono impulsi al ritrovo di se stessi, a lasciare una impronta tuttavia per l’umanità. Erede del sogno novecentesco, Vacca è diviso tra la passione del passato poetico e la realtà “liquida”. Nella stessa prefazione scrive

View original post 340 altre parole

Annunci