Franz Krauspenhaar da Biscotti selvaggi

di poesiaoggi

a pagina 222 del libro di scienze
che non lessi c’era un dinosauro
finto, credo fosse stato lessato
nel disastro dell’umanità,
nel nostro guaio a pozzanghera,
la nostra mendace carota
nel culo. a pagina 223 lessi invece
i ringraziamenti, sono cose
che nei libri fanno spessore,
come tener meglio fermi tavoli
e armadi. certuni ringraziano pure
la vergine maria, il correttore di bozze
del loro peggior nemico, chi gli lecca
i francobolli e poi glieli attacca
sul culo. passando al libro di geometria
capii guardando che le foglie non sono
geometriche, che a pensarci nulla
lo è, specialmente il corpo umano,
lo specchio informe del mondo,
e lo stesso mondo assomiglia
a questo corpo informe, grasso
o duro in certi punti muscolari,
nelle ossa che sfrecciano su strade
di sangue, verso rossi tramonti
che ho mangiato in troppi sogni.

biscotti selvaggi cover

Annunci