Il punto di vista di un piccolo editore

di poesiaoggi

L’insistenza di tanti “poeti” è pari a quella dei “call center”

Call-Center

Advertisements