Nicola Vacca, “Luce nera” (Marco Saya Edizioni 2015) – di Giulio Maffii

di poesiaoggi

Carteggi Letterari - critica e dintorni

Nicola Vacca, Luce nera (Marco Saya Edizioni 2015) – di Giulio Maffii

copertina_vacca-page-001Ogni uscita di un libro di poesia è significativa, nel bene o nel male, per i lettori attenti. Non a caso utilizzo la parola “attenti”, perché è proprio l’attenzione il fulcro dell’ultima opera di Nicola Vacca Luce nera (Marco Saya Edizioni 2015). Il critico e poeta gioiese colpisce e affonda. Si inabissa nel vortice della pochezza umana e nella crisi della società contemporanea. Interessa innanzitutto l’uso del linguaggio utilizzato. Un dettato sobrio ed apparentemente monodico a cui fanno da contraltare intuizioni e coltellate linguistiche che riportano immediatamente alla coscienza l’evidente influenza cioraniana evidenziata anche nell’esergo ai testi. “Il male, al contrario del bene, ha il duplice privilegio di essere affascinante e contagioso”. 
Le 4 sezioni di Luce nera mantengono un filo conduttore neanche tanto nascosto, ma anzi affrontato con coraggio, quel coraggio che manca spesso agli…

View original post 232 altre parole

Advertisements