poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI …

demolizione

era finito quel tempo scoperchiato
(ora)
dall’alba di vecchiaie conficcate
come fori di proiettili
nelle mura di vetusti ruderi.
la demolizione s’approssimava ,
dipendeva dalle carte,
prima che una ruspa
compisse l’atto finale
e la terra tornasse
a respirare.

Banner

http://balbruno.altervista.org/index-421.htm

attesa

ci si svegliava nel tiramolla quotidiano
sperando in un alito di vento. poteva
essere un tuo sospiro che avrebbe smosso
l’inquieta quiete riflessa in specchi
di muri complici prima di scoperchiare
il nuovo giorno accompagnandoci
nell’equivoco del crepuscolo.
Banner

http://balbruno.altervista.org/index-664.html

canzoncina

dorre_miffa_solla_sido_remi_falla_solfa_mirre
_similaresoldofa_faffafa_faffafa_uno_un_valzer_
con_spritz_con campari_o_Pithecanthropus
Erectus_o_So What_così era_
grazie dei fiori_melensa poesia_torna a Surriento_
si sta meglio a Seattle Jimi_ doremifasollasidooooooooo_
Spike_fai la cosa giusta_ la musica ribelle_ now’s the time_
che si ribelli_ che tutti si ribellino_ cocaine_cocaine_cocaine_
il 2013 non è DOCG_ fa sbocciare la rosa finale
O Bomba di Primavera_Yes Gregory_sboccierà_ oh yeah_ sboccierà_
dorre_miffa_solla_sido_dadaumpa_dadaumpa_dadaumpa

Banner
http://balbruno.altervista.org/index-2665.htm

discussione

litigavo con la Morte, oggi. le chiedevo il senso
di questo sbattimento per arrivare a fine mese
o alla terza settimana, visti i tempi. e poi perché
con tutto questo spazio nell’universo ci si affollava
in un unico gramo buchetto nero che ciascuno poteva possedere
il proprio senza dover sopportare l’altrui villania.
sogghignava la scellerata canticchiando:

Non ti scordar di me la vita mia legata è a te
c’è sempre un nido nel mio cuor per te

Banner
http://balbruno.altervista.org/index-1457.htm

Inizio

mi chiedo spesso perché mi ri-trovo in questo secolo
e non nei precedenti o nel cenozoico.

ri-apprendere come sfregare le pietre focaie
potrebbe essere il miglior inizio
per dar fuoco a questo presente?

Banner
http://balbruno.altervista.org/index-146.html

Marco Verdone e Maria Paola Canozzi alla Biblioteca Filippo Buonarroti

Giovedì 8 ottobre la Biblioteca Filippo Buonarroti, in viale Alessandro Guidoni, 188 a Firenze, alle ore 17.30, ospita Marco Verdone. L’autore presenta al pubblico due suoi testi “Il respiro di Gorgona” e “L’isola delle bestie”.
Veterinario omeopatico, nei suoi libri racconta la sua vita. Ha vissuto per 24 anni a Gorgona punta nord dell’Arcipelago toscano, è due volte isola: isola geografica e isola carcere. Tutti i detenuti lavorano, sono remunerati e molti di loro sono impiegati proprio nella cura e gestione degli animali; natura e animali diventano dunque veri e propri strumenti di rieducazione. Si crea dunque un rapporto unico tra il mondo esterno e quello interno alla fortezza.
Maria Paola Canozzi, giovedì 22 ottobre, presenta il suo primo romanzo: “Settembre sarebbe un bel mese” (Marco Saya Edizioni).
In uno splendido borgo della campagna toscana di quelli che tutto il mondo ci invidia, i cacciatori cominciano improvvisamente a morire uno dopo l’altro come pere mature che cadono dall’albero. È la voce irriverente della protagonista ad accompagnare il lettore nelle vicende di questo insolito thriller al tempo stesso divertente e drammatico, che mette a nudo le violenze contenute nel nostro modo di vivere, alle quali non facciamo nemmeno caso, a cominciare dalla più anacronistica e superflua di tutte: la caccia. Grazie alla leggerezza dei colpi di scena, con quest’opera ci si addentra quasi senza accorgersene in territori scomodi – su cui di norma viene steso un velo – fino a ritrovarsi dietro le quinte della cosiddetta società del benessere e ad aprire gli occhi sul fiume di sangue che la alimenta.
Ingresso libero.

Per info: http://www.biblioteche.comune.fi.it

Fonte: http://www.comune.fi.it

http://portalegiovani.comune.fi.it/pogio/jsp/webzine_publish/libri_dettaglio.jsp?ID_REC=20294

Partecipazione di Achab a BookCity

Achab parteciperà a BookCity Milano, con due diversi incontri che qui vi anticipiamo:

“Storie là fuori”. Venerdì 23 ottobre ore 17, presso il Chiostro del Piccolo Teatro, via Rovello 2 Milano.
http://www.bookcitymilano.it/scheda-evento/achab-scritture-solide-in-transito-presenta-storie-la-fuori-il-racconto-il-teatro-le-immagini

“Il possibile luogo del bene”. Sabato 24 ottobre ore 10:30 presso il Museo della Scienza e della Tecnologia, via Olona 6 Milano.
http://www.bookcitymilano.it/scheda-evento/achab-scritture-solide-in-transito-presenta-il-possibile-luogo-del-bene