La camiceria brillante dei miei anni

di poesiaoggi

Scrosciavano litri di lontananza
arrotolati nelle lenzuola stirate
sotto
con la pioggia che schioccava i vetri.
S’illuminava a giorno
l’occhio nel buio maldestro
il bianco ad arruolare nell’albo del
firmamento
estetico paradiso delle tre
di una mattina come quella bolognese
col cappuccino sul pavimento.

Simona De Salvo – La camiceria brillante dei miei anni

de_salvo_01

Annunci