Irene Paganucci, Di questo legno storto che sono io

di poesiaoggi

Irene Paganucci, Di questo legno storto che sono io, Marco Saya

OPERA PRIMA
A cura di Luigia Sorrentino

La raccolta, come si evince dal titolo, parla di forme imprecise, di imperfezioni intrinseche, di quello che ogni uomo è ma che allo stesso tempo nasconde: un legno storto da «tutta la furia del tempo». Si tratta allora di una condizione di costante sofferenza che ha bisogno di trovare le parole che la decostruiscano, la analizzino, la comprendano fino a renderla possibile e accettabile.

Continua a leggere: http://poesia.blog.rainews.it/…/irene-paganucci-di-questo-…/

cover di questo legno

Annunci