Federica Giordano – Utopia fuggiasca

di poesiaoggi

Cicli

La bambina è fuggita nel giardino,
si è nascosta il viso tra le mani
ed è rimasta vitrea.
Lì balla una donna,
balla da sola su una voce.

Quella voce da saga
intona incontri nordici,
unioni perfette.

Balleranno insieme un giorno,
la bambina e la donna,
si daranno un bacio sulla bocca
e il giardino si chiuderà nel pugno chiuso
di una vecchia.

Federica Giordano – Utopia Fuggiasca

copertina_giordano2-page-001

Advertisements