poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI …

Categoria: Poesia

Chiedimi: nei tuoi sogni cosa c’era? Raffaela Fazio traduce Rainer Maria Rilke

La poesia e lo spirito

(da “Silenzio e tempesta”, Marco Saya Edizioni 2019)

Fragst du mich: Was war in deinen Träumen,
ehe ich dir meinen Mai gebracht ?
War ein Wald. Der Sturm war in den Bäumen
und auf allen Wegen kam die Nacht.

Waren Burgen die in Feuer standen,
waren Männer, die das Schlachtschwert schlugen,
waren Frauen, die in Wehgewanden
Kleinod weinend aus den Toren trugen.

Kinder waren, die an Quellen saßen,
und der Abend kam und sang für sie,
sang solang, bis sie das Heim vergaßen
über seiner süßen Melodie.

*

Chiedimi: nei tuoi sogni cosa c’era
prima che il mio maggio ti portassi?
C’era un bosco. Tra i rami il temporale.
E la notte scendeva su ogni passo.

C’erano roccaforti tra le vampe,
uomini con spade sguainate nel furore,
donne vestite a lutto che, nel pianto,
portavano monili fuori dalle mura.

C’erano bambini seduti alle fonti.
Venne la sera e una dolce…

View original post 14 altre parole

R. M. Rilke – Traduzioni a cura di Raffaela Fazio

Inverso - Giornale di poesia

Versi tratti da Silenzio e tempesta. Poesie d’amore (Marco Saya, 2019)

Der Tod der Geliebten

Er wußte nur vom Tod was alle wissen:
daß er uns nimmt und in das Stumme stößt.
Als aber sie, nicht von ihm fortgerissen,
nein, leis aus seinen Augen ausgelöst,

hinüberglitt zu unbekannten Schatten,
und als er fühlte, daß sie drüben nun
wie einen Mond ihr Mädchenlächeln hatten
und ihre Weise wohlzutun:

da wurden ihm die Toten so bekannt,
als wäre er durch sie mit einem jeden
ganz nah verwandt; er ließ die andern reden

und glaubte nicht und nannte jenes Land
das gutgelegene, das immersüße –
Und tastete es ab für ihre Füße.

(Da Der neuen Gedichte anderer Teil)

La morte dell’amata

Sapeva della morte ciò che è noto a tutti:
che ci afferra e scaglia nel silenzio muto.
Ma quando lei, non strappatagli d’un tratto,
no, piano dal suo sguardo allontanata,

View original post 396 altre parole

La costruzione di uno stigma: “L’estate del mondo” di Gabriele Galloni

Poetarum Silva

La costruzione di uno stigma: L’estate del mondo di Gabriele Galloni

Di Gabriele Galloni si parla tanto già da tempo, per quanto il suo essere un autore precoce e sorprendente sia passato spesso in seconda posizione rispetto a una presenza social di smaccato narcisismo, il più delle volte teatrale e divertente, in altre uscite piuttosto avventato e scomposto – tale da suscitare le ire di altri narcisismi più adulti e corporativi. Su questa continuità sostanziale tra opera e autore si concludeva un bellissimo saggio di Roberto Batisti (sulla Balena Bianca qui), nel quale Galloni sembra aver trovato il proprio critico d’elezione. Proprio in quell’articolo venivo a mia volta tirato in mezzo, con un rinvio un po’ perplesso a una breve nota, scritta quasi un anno prima (per l’uscita di Creatura breve, Ensemble 2018), nella quale definivo Galloni, in modo rapido e impressionistico, “un Sandro Penna lunare”. Ora…

View original post 1.675 altre parole

Torrossa

Sulla piattaforma Torrossa è possibile acquistare alcuni titoli digitali del catalogo della casa editrice:

logo-ecommerce

https://www.torrossa.com/it/publishers/marco-saya-edizioni.html

L’angelo necessario. Nota su “La gentilezza dell’angelo. Viaggio antologico nello Stilnovismo”

Poetarum Silva

L’angelo necessario. Nota su La gentilezza dell’angelo. Viaggio antologico nello Stilnovismo, volume curato da Sonia Caporossi (Marco Saya Edizioni, 2019)

È un angelo necessario quello che emerge alla fine della lettura di questo “viaggio”, come correttamente viene sin dal titolo definita questa piccola antologia dello stilnovismo; e anche sulla scelta dell’aggettivo in luogo dell’etichetta “Stil novo” parte il mio plauso, perché è mettersi subito dalla parte di chi vuole osservare un momento della nostra tradizione sapendo che mai esisté una scuola vera e propria. E lo si capisce chiaramente quando, giunti a Dante, ci si ritrova tra i testi scelti anche la canzone petrosa per antonomasia, ossia ci si ritrova subito immersi nel superamento dello stilnovismo, che da questo momento in poi rimerà con epigonismo. E si capisce pure perché il fenomeno dell’epigonismo recupera istanze cavalcantiane, non dantesche: perché la lezione di Dante è già inarrivabile e ai suoi…

View original post 948 altre parole

Antologia

In una antologia per le Scuole Secondarie di secondo grado di prossima pubblicazione Rizzoli Education verrà inserita una poesia di Alida Airaghi tratta dalla raccolta L’attesa

Evento

Palazzo Ducale, Genova. La stanza della Poesia. A parlare di Rilke, venerdì prossimo, 14 febbraio, con Raffaela Fazio e Massimo Morasso

Anteprima editoriale – GIUSEPPE TODISCO – “Si prega girati di schiena” (collana Sottotraccia, a cura di Antonio Bux, Marco Saya Edizioni, Milano 2020)

DISGRAFIE - blog di poesia a cura di Antonio Bux

Approfitto di questo spazio, oggi, non solo per presentare l’ultima opera in uscita nella collana che dirigo; ma anche per trarre un bilancio dopo quasi cinque anni di lavoro di ricerca.
 
Con questa, siamo alla dodicesima uscita. Un percorso minimale e accurato, senza esuberi, e con una visione quanto più possibile vicina a tutti i campi di ricerca contemporanea, specie nei confronti di autori sconosciuti o emergenti. Come nel caso di questa ultima uscita.
 
Ebbene sì, ancora un libro d’esordio per la collana Sottotraccia, che dirigo ormai, come dicevo, da cinque anni per le Marco Saya Edizioni.
 
Proprio nell’aprile del 2015 usciva il primo numero della collana: “Nel rovescio del perdono” di Bruno Lugano, autore toscano che purtroppo ci ha lasciati poco tempo fa (Bruno, nonostante avesse passato i 75 anni, aveva esordito proprio con quel bel libro).
 
Da allora, si sono succedute…

View original post 958 altre parole

Invito alla lettura: Collana “La costante di Fidia”, volumi 1 e 2

Poetarum Silva

La gentilezza dell’angelo. Viaggio antologico nello stilnovismo. A cura di Sonia Caporossi, Marco Saya Edizioni 2019

Rainer Maria Rilke, Silenzio e tempesta. Poesie d’amore. A cura di Raffaela Fazio, Marco Saya Edizioni 2019

Accetta, caro, questa mia romanza,
antico adagio dello smarrimento.
Tra i cubi che il bambino ricombina
ha scovato la a, alfa e amore.

(Anna Maria Curci)

La «a, alfa e amore» sia considerata un’ideale introduzione a due volumetti collegati tra loro per motivi che vanno ben oltre il dato di fatto di essere rispettivamente il primo e il secondo numero di una collana di nuova istituzione, “La costante di Fidia”, ben oltre la cura che traspare da ogni pagina, ben oltre il “parlar d’amore” che ne accomuna il contenuto.
L’amore che feconda, che sospinge nel profondo e solleva una elevata conoscenza è qui ciò che in realtà sempre dovrebbe essere: anima e sostanza della poesia.

View original post 287 altre parole

Promozione valida sino al 31/12/2019

Nel catalogo della casa editrice i titoli delle varie collane. Fatevi un bel regalo con il 20% di sconto sino al 31/12/2019 sullo shop online del sito applicando al momento dell’acquisto il codice coupon sotto riportato. http://marcosayaedizioni.net/shop-online
Una volta che siete entrati sullo shop online del sito scegliete il libro da acquistare. Inserite il promo code CHRISTMASALE 2019 e avrete lo sconto pari al 20. La promozione, ricordo, è valida solo fino al 31 dicembre. Approfittate dello sconto sul sito, più vantaggioso rispetto a quello proposto dai vari distributori online.

promozione2promo1